Catasto Onciario di Lanciano

Giuseppe Tupone, alias Miroscia, bracciale di anni 32
Rosaria di Memmo, moglie di anni 26


Figli

  • Domenico di anni 3
  • Angela Teresa di anni 6

  • Tommaso, fratello orefice di anni 26

  • Eurania della Pergola, madre di anni 74

  • Abita in casa d'affitto di Don Nicola Finamore, che paga annui ducati 6

Testa

  • Per once d'Industria personale di detto Giuseppe bracciale, once 12
  • Per once d'Industria di Tommaso fratello orefice, once 14

Once 26


Possiede

  • Una casa osia Bottega da orefice di Francesco di Pietro, e ne corrisponde per causa di fitto annui ducati 4-50

  1. Una casa di membra due à Civitanova confino la strada, Filippo Brasile, e Domenico Tortorella, affittata à Giuseppe de Santis per annui ducati 3, che dedotti i 4° per l'annua accomodazione, restano ducati 2.25, sono oncie 7.15
  2. Un terreno di ettari 4 1/2 vitato, ed aubustato in contrada di S. Amato, confino li beni di Francesco Tupone, del quondam Francesco di Cecco, e di Lorenzo Cotellessi, stimata la rendita per annui ducati 6.40, sono once 21.10
  3. Altro di ettari 32 in circa con querce in detto luogo, confina li beni del quondam Francesco di Cecco, e di Filippo Tupone, stimata la rendita per annui ducati 2.20, sono once 7.10
  4. Altro di tomolo uno in circa in detto luogo, confina la strada, li beni di Giovan Battista Narini, e la Rosa, stimata la rendita per annui ducati 66 2/3, sono once 2.06

Once 38.11 (*)


(*) La somma della rendita dei terrene viene calcolata nalla seguente maniera. Premesso che 30 grana corrispondono ad 1 oncia.

Terreno n.1: once   7 e grana 15 +
Terreno n.2: once 21 e grana 10 +
Terreno n.3: once   7 e grana 10 +
Terreno n.4: once   2 e grana 06 =
---------------------------------------------
TOTALE        once 37 e grana 41

Considerando che 41 grana equivalgono ad 1 oncia e 11 grana, le once diventano 38 e le grana 11 = 38.11

 

Pagina del catasto onciario


  • Fonte: Catasto Onciario di Lanciano del 1747 - Originale presso Archivio di Stato di Napoli